Under 18 Elite, Girone M  – Trofeo Emilia-Romagna 1^ giornata 

Scuola Basket Ferrara – Cestistica Argenta/Pol. Molinella 65-73

(22-18, 44-31, 55-51) 

Argenta/Molinella: Bonora, Arcadipane ne, Federici 8, Galli 4, Ottone 4, Marescotti 12, Mantovani 7, Foschi, Tarroni 19, Angel ne, Nicoletti 19. All. Dal Pozzo, 1° Ass. Rubini 

Arbitri: Barbantini D. (FE) – Fiocchi F. (FE)

U.d.c.: Marchetti C. (FE)

06.03.2017, Palestra Scuole “Cosmè Tura”, Ferrara (FE) – Al via la seconda fase del campionato Under 18 Elite Girone M, in occasione del “Trofeo Emilia-Romagna”.
Subito una vittoria per la squadra argentano-molinellese di coach Dal Pozzo sul campo della Scuola Basket Ferrara. Le due squadre, essendo nello stesso girone, si erano già incontrate nella prima fase del campionato, con due vittorie a favore degli Estensi. Ma è un’altra squadra quella argentano-molinellese vista nell’occasione della terza sfida contro i bianconeri, dove carattere, tenuta fisica e gioco di squadra hanno prevalso.

Bene subito la partenza per la squadra ospite nel primo quarto, sospinti dalle incursioni di un ispirato Marescotti e dal solito Nicoletti sotto i tabelloni, che non riescono ad impedire agli estensi di chiudere in vantaggio il primo periodo.

Nel secondo quarto, complici le rotazioni, gli ospiti perdono la via del canestro, concedendo ai padroni di casa un piccolo break, che vede la Cestistica sul 44-31 all’intervallo.

Partenza di terzo quarto con difesa pressing a tutto campo per coach Dal Pozzo, difesa che porta i sui frutti, limitando le conclusioni dei padroni di casa, e ritrovando le giocate di squadra: gli ospiti si riportano così pienamente in partita sul punteggio di 55 a 51.

Le sensazioni sono buone per i ragazzi di coach Dal Pozzo, nonostante le energie spese in fase di recupero.

Decisivo il sorpasso (55 a 58) effettuato appena a 1’,50” dall’inizio dell’ultimo quarto per gli ospiti, e con un crescendo di finale mantiene il controllo della partita fino al termine. Negli ultimi minuti si rivede la ritrovata mano dalla distanza di Tarroni, (sue tre bombe consecutive), complice un’ottima tenuta in fase difensiva, ben coordinata dal campo da capitan Nicoletti, che permette di chiudere la gara col punteggio di 73 a 65 .

Entusiasmo in campo per gli ospiti, per la bella vittoria ottenuta (la prima fuori casa della stagione), consapevoli che prestazioni come questa sono alla loro portata.

 

 

Roberto Rubini