C Silver – 5^ giornata

Olimpia Castello – Pall. Molinella 56-67

(18-18, 28-36, 42-48)

Castello: Sangiorgi 12, Mondanelli 3, Sabattani 4, Pedini 3, Benedetti 9, Lalanne 2, Zuffa, Parenti (K) 1, Trombetti 9, Mazza 13. All. Regazzi, 1° Ass. Garavini, 2° Ass. Strada

Molinella: Guazzaloca 8, Brandani 15, Grazzi 5, Ranzolin 4, Zuccheri 12, Frignani, Cai 4, Lanzi (K) 8, Ramini 4, Torriglia 7, Mantovani. All. Baiocchi, 1° Ass. Turrini, 2° Ass. Radogna

Arbitri: Marino A. (MO) – Bonaga A. (BO)

Segnapunti: Quercia D. (BO)

Cronometrista: Barbieri D. (BO)

24 secondi: Grossi F. (BO)

Spettatori: 150 ca

 

03.11.2018, PalaFerrari, Castel San Pietro Terme (BO) – Molinella fa il bis, questa volta vincendo lontano da casa, sul difficile campo dell’Olimpia Castello di coach Regazzi, formazione blasonata e costruita con il chiaro intento di vincere il campionato. Benedetti, Lalanne, Trombetti (e potremmo continuare) sono i volti di un Olimpia ferito, arrabbiato e maltrattato da quell’Atletico Borgo che anche con Molinella ha saputo conquistare i due punti. Se però nel mentre i rossoblù sono riusciti a riprendersi in casa con Persiceto, gli uomini di Regazzi erano chiamati al pronto riscatto di fronte al proprio pubblico, per tornare a mettere benzina nel motore in vista di un campionato che dissemina trappole e sorprese.

Entrambi gli allenatori hanno ben preparato l’appuntamento, e un primo quarto scoppiettante si conclude in perfetta parità, a quota 18, con l’asse Benedetti-Sangiorgi che prova a punire nell’area i molinellesi, mentre è Cai per Molinella a segnare 4 punti consecutivi, ben coadiuvato da Zuccheri, che lottando al rimbalzo si conquista la possibilità di andare in lunetta. Due canestri di Trombetti provano ad accendere l’Olimpia, per Molinella invece sono Brandani e Grazzi a segnare dalla lunga, per il 18-18 dopo 10′.

Il secondo periodo è un rebus per i padroni di casa, che segnano dal campo solo con Mondanelli e Sabattani, per poi affidarsi esclusivamente al gioco interno di Mazza e Sangiorgi, che portano alla causa tanti viaggi in lunetta (non sempre convertiti). Molinella aggredisce, e lo fa bene con le gambe di Ramini e Lanzi, ma è sempre Zuccheri a tenere impegnati gli interni avversari, che sulla tripla di Torriglia si vedono in svantaggio di 8 lunghezze all’intervallo lungo.

Regazzi scuote i suoi e nel terzo quarto si vede un altro Castello: Mazza, Trombetti e una tripla di Benedetti riavvicinano i padroni di casa, mentre Molinella è meno precisa vicino al ferro, affidandosi però con successo ai tiri dalla lunga distanza di Guazzaloca e Brandani, che permettono ai molinellesi di rimanere sul +6 a 10′ dalla fine del match.

Ultimo periodo, ultima occasione per l’Olimpia, che però non riesce a compattarsi e provare l’assalto finale: c’è una tripla di Benedetti che dà speranze, ma poco altro. Mazza è impreciso ai liberi, Trombetti troppo solo nell’attaccare l’area, Parenti e Sangiorgi non presidiano l’area; Molinella invece assapora la vittoria, e subito con Lanzi e ancora Guazzaloca scava un altro parziale cui Castello prova a resistere, ma il ritmo e l’intensità veste rossoblù, e grazie ad un ottimo lavoro di un instancabile Zuccheri, Molinella continua ad avere seconde opportunità, rendendo ogni occasione castellana molto complicata. I canestri da sotto di Grazzi e Ramini mandano Molinella in orbita, verso il quarto punto consecutivo e una classifica ora di nuovo soddisfacente, mentre l’Olimpia di coach Regazzi deve fare i conti con la seconda sconfitta consecutiva.

Molinella tornerà in casa sabato 10/11 alle ore 20:30, ospitando Santarcangelo; Castello andrà nella tana della capolista Rebasket, sempre sabato 10/11 alle 20:30.

 

 

Molinella Media Staff