Si temeva il peggio (frattura della mandibola), e invece per fortuna (se di fortuna si può parlare) il nostro gigante se l’è cavata con una forte contusione, sempre alla mandibola, con prognosi di 10/15 giorni per la completa guarigione.

Regazzi è rimasto contuso in occasione della partita di Coppa Ferrari di sabato scorso persa contro la VSV Imola, quando è stato colpito al volto con una gomitata gratuita da Zythariuk, centro giallonero. Il giocatore molinellese è stato prontamente soccorso dal 118, e in seguito trasportato all’ospedale di Bentivoglio per gli accertamenti.

Tutta Molinella spera di vedere Nicolò presto in campo.

 

Molinella Media Staff